Dodici pollici, tredici indici e quattro dita

8 Set

Arwid – Flashback BPitch Control, 2007];
Bolcher – Lyngs [Shadow Fax, 2007];
Parallel 9 – Dominus [Music Man Records, 2005];
Quentin Harris Feat. Cordell McClary – U Don’t Know EP [Strictly Rhythm, 2007];
Syncom Data – Beyond The Stars [SD Control, 2007];
Danilo Vigorito – Temperance [Intelligence, 2007];
Bini & Martini – Love To The Starz [??, 2007];

Nel mare magnum del dub-techno si fatica a tirare fuori uscite d’eccellenza, Bolcher e Arwid hanno un buono spirito ma non il vero guizzo. I primi sondano deep space fluidi e ipnotici, il primo abbozza variazioni sul tom in spirito analogico: la solita traccia da far salire la pista. Tutta un’altra cosa Parallel 9, che con facilità pubblica un carico di craig-techno liofilizzata da far godere.
Quentin Harris esagera. Torna sul 12″, torna a fare cose lunghe, tribali e negre. Fenomeno.
Tra ragga, dub, mid-tempo e techno: Syncom Data.
Danilo Vigorito, Napoli, 1974, finalmente qualcuno che fa la cosa giusta, una progressione di bassi da usare come rampa di lancio per Mouth To Mouth di Audion.
Bini & Martini è storia che si riversa sul presente. Archi disco, stomp di gran carriera e melodia celeste, non a caso è l’amore alle stelle. Enormi.

Annunci

Una Risposta to “Dodici pollici, tredici indici e quattro dita”

  1. Lenz domenica 9 settembre a 9:26 am #

    Boris lametta vs Frankie-Four-fingers

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: