8

21 Set

Cosa succederebbe se un giorno, dopo aver inventato il post-rock, il post-punk, il post-hardcore, il futuredub, il pop ricombinato e mille altre definizioni da critica certosina si passasse anche oltre alla musica?
Cosa succederebbe se in un disco venisse macinata e sminuzzata tutta la musica che conosciamo, dalla techno di casa Kompakt a John Zorn, dagli Isis giù fino ai Konono?
Cosa succederebbe su un gruppo capace di un disco come 6 ora tornasse dopo un 7 ambiguo ma bello comunque, e facesse poltiglia di quanto ha fatto prima, di quanto ha ascoltato prima e si è ascoltato prima.

Supersilent 8 è un disco che insospettabilemnte amo già, l’ho da pochi giorni ma gira da quando è entrato in casa. Sono probabilmente la testa di ponte di una musica che non conosco bene, sono sicuramente la cosa più sconvolgente che possa ascoltare ora e che abbia ascoltato da diverso tempo a questa parte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: