Guarda che numeri!

20 Nov

Sono un appassionato di serie televisive, con una predilizione per il polizziottesco\avventuroso, The O.C. a parte. Chiaramente da quando ho scoperto l’esistenza di C.S.I. nulla è stato più come prima, finalmente un telefilm con effetti speciali, schifezze da morti e personaggi non abituali. Poi è arrivato 24 e anche qui altra dipendenza, ultimamente Numbers (Lenz ti aspetto al varco che me lo rinfacci) e Dexter. Tutti bei telefilm, però c’è sempre quell’elemento che non mi convince:

l’americanata

In tutte le serie di questo tipo c’è.
In C.S.I., oltre a domandarmi perchè siano quelli della scientifica a pilotare le indagini ma vabbè, ho visto irruzioni condotte dalla SWAT vestita di tutto punto con antiproiettile, caschetto in kevlar, armi pesanti, anfibi, supercazzola e quelli di CSI in mezzo a loro come stessero andando al bar, solo un po’ più concentrati e con una pistolina in mano. Chiaramente il cattivone cattivo lo ammazzano loro.
24 si svolge in tempo reale, tiene la suspance sempre altissima e tra un colpo di scena e l’altro si dicono “tra venti minuti sono lì”, così venti minuti di telefilm dopo sono effettivamente lì. Il problema è che in venti-minuti-venti magari si attraversano fette di Los Angeles niente male, guidando senza cintura e auricolare per il telefono, quando gliel’hanno fatto capire da una puntata X in poi hanno usato il vivavoce. Numbers, se nella realtà fosse davvero così matematico incastrare un criminale, avrei il terrore anche di starnutire.
Poi c’è Dexter, che è tra i più belli proprio perchè raggiunge volontariamente quella cima di parossismo che solo la fobia di qualcosa sa trasmetterti. Più guardo Dexter e più penso che chiunque possa ammazzarmi pretestuosamente da un momento all’altro e rimanere felicemente impunito, godere del mio sangue e delle mie interiora. È sfacciatamente troppo esagerato perchè non possa piacere.

In generale l’americanata piace proprio per questo a mio avviso, è così lontana da noi che speriamo fortissimamente possa essere vero, immedesimandoci e seguendo la serie. A me i polizziotti della porta accanto come quelli di Distretto di polizia proprio non affascinano, anche quando fanno irruzione in 6 in presenza di ostaggi, pistole contro fucili, e l’uomo con la pistola è un uomo morto. Si sa.

Annunci

8 Risposte to “Guarda che numeri!”

  1. davide martedì 20 novembre a 8:12 pm #

    a me tra questi piace solo Dexter.
    gli altri fan un po’ cagare… Numbers forse è il peggiore, ma sono un matematico, forse per questo non riesco ad apprezzarlo…
    CSI, da una caccola ti dicono il numero di scarpe dell’indiziato…
    24, beh, semplicemente infastidito da quello li con telefono e pistola. non ricordo il nome..

  2. Lenz martedì 20 novembre a 9:21 pm #

    Boh alla fine l’americanata sai già che per definizione c’è… forse è questo che ci infuoca e ci fa ridere davanti ad una buona birra.
    Poi i remake tipo si eh sai, sono sempre i migliori.
    Numbers m’è piaciuto, benché inverosimile, per il pseudotentativo di descrivere la realtà con la matematica, che spesso è quello che ci vorrebbe nelle scienze sociali. Poi si sa che rimane tutto a quell’epsilon stocastico che non è dato conoscere; ma del resto sennò il mondo sarebbe fatto di automi e non di vita.

  3. mad_marco mercoledì 21 novembre a 5:47 pm #

    Bebo, ti manca “The Shield”… imperdibile!

    http://www.fxnetworks.com/shows/originals/the_shield/

  4. bebo mercoledì 21 novembre a 5:54 pm #

    In effetti non l’ho mai seguito! Però seguivo Prison Break, che in quanto a tamarrate è seriamente professionistico.

  5. albi aka albi giovedì 22 novembre a 6:48 pm #

    cammelli everywhere!

  6. bebo giovedì 22 novembre a 7:42 pm #

    La tv è il dispensatore più frote di incammellamento che l’umano abbia mai creato. Anche più dei Massive Attack o della teppa. Per questo è bellissima.
    La vera droga è scaricare i serial dal mulo.

  7. albi aka albi lunedì 26 novembre a 2:16 pm #

    è proprio così, l’anno scorso ho visto le prime due serie di lost in un mese: intere giornate passate a scaricare e guardare a ripetizione. poi mi sono adattato ai ritmi da serial gurdando la terza seria praticamente in tempo reale dagli states. adesso l’attesa per la quarta mi sta logorando. cerco di non pensarci. e mi sto guardando tutto south park. su cui ho delle teorie interessanti. un’altra volta

Trackbacks/Pingbacks

  1. Nerd Herd « Hungry for now - giovedì 3 gennaio

    […] 3 01 2008 Qualche settimana fa ho speso parole per reimpire il già sazio mare di opinioni riguardanti le serie televisive […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: