DiscoBolo

24 Gen

Per anni ho sbuffato tantissime volte lamentandomi del “non c’è niente da fare”, detto poi da uno che a Bologna ci vive da un sacco di tempo e che comunque non è dai gusti insoddisfabili, suonava alle mie stesse orecchie come una giustificazione del culo pesante che per molto tempo ha afflitto anche il sottoscritto. Da qualche tempo però le cose si sono ribaltate, grazie ad alcuni loschissimi amici abbiamo capito e deciso che era il momento di provare noi stessi a fare qualcosa che fosse divertente per gli altri, che riempisse le serate di altri ex-culi-pesi come il sottoscritto.

L’illegalità tacita e non poi così latente del mondo del divertimento notturno è una cosa che tutti conoscono, parlarne è come voler spiegare l’acqua calda, tutti ci guadagnano trane quelli che vogliono fare le cose con professionalità. Che non vuole dire fare le cose in maniera noiosa, ma farle che spacchino il culo dal momento che appare il primo volantino in strada fino all’ultimo cliente che lascia festa\aperitivo\spettacolo\etc. Ci siamo imbarcati che avevamo 17/18 anni nelle prime organizzazioni di concerti, le solite cose scolastiche che però portavano un bel numero di persone dentro al vecchio Estragon, non dico a riempirlo, ma neanche facendoci una figura da coglioni. Per dire, se fosse stato il Covo si sarebbe stati stretti, così si ha bene la misura. A forza di organizzare cose minime ci si è ritrovati a voler provare qualcosa di più grande e serio, sbattendoci una prima volta il muso e poi, fidandosi delle persone davvero giuste, finalmente avendo un bel successo. Tenere in piedi una serata che parte alle 19 e finisce alle 2 non è da tutti giorni, e senza falsa modestia sono molto contento che i nostri aperitivi pop abbiano riscosso successo nei mesi passati arrivando nonostante tutto fino a domani, e chissà quando ci fermeremo.

Però dicevo: professionalmente. L’unica cosa che ti riconosce professionalità è l’esperienza passata, finchè sei un mr. nessuno senza ragione (sociale) e senza perchè hai ben poco da poter rivendicare, senza considerare che fare le cose sottobanco sarà pure la “norma” ma non è per niente un bel modo di fare. Per avere traccia e ragione di tutto il malloppo che ci siamo ciucciati negli anni abbiamo deciso di creare DiscoBolo, un’associazione culturale che, pur non permettendoci di avere guadagni, ci garantisce una certa tutela perchè potremo iniziare a parlare di contratti, compensi, spese e responsabilità. Niente più accordi a voce e conseguenti rotture di palle, niente più “avevo detto 100 ve ne do 50 perchè non avete fatto questo” “ma eri tu che dovevi farlo” “beh vaffanculo”, niente più stronzate insomma. Si fa sul serio? Si, incominciamo a fare sul serio.

Di DiscoBolo nessuno sa nulla per ora, ufficialmente esistiamo da poche ore, eppure ci sono già diverse cose in ballo: venerdì sera, concerti e legna. Soprattutto legna.

Annunci

7 Risposte to “DiscoBolo”

  1. enzo giovedì 24 gennaio a 8:38 pm #

    Supporto. Se ti va, mandami una mail e tienimi aggiornato.
    ciao,
    e.

  2. Lenz venerdì 25 gennaio a 8:36 am #

    Bella regaz!

    Ora pure coi controcoglioni. Supporto ed appoggio pure da parte mia!

  3. sarah venerdì 25 gennaio a 12:33 pm #

    oh ma mandami una mail e spiegami bene come siete diventati dei papponi-techno! cioè cos’è cambiato da quando me ne sono andata?! ma dimmele ste cose! comunque il discobolo è un figo della madonna e se me la chiede io gliela do.

  4. sarah venerdì 25 gennaio a 12:35 pm #

    oh ma mandami una mail e spiegami bene come siete diventati dei papponi-techno! cioè cos’è cambiato da quando me ne sono andata?! ma dimmele ste cose! comunque il discobolo è un figo della madonna e se me la chiede io gliela do.

  5. bebo venerdì 25 gennaio a 5:18 pm #

    Sentiti grazie allo speaker dal cuore scandinavo e dall’economista dal cuore rossoblù (mi innamoro solo se…).
    Kikka appena ho tempo ti mando tutto, tra poco vado all’ape-pop e poi a vedere luttazzi, domani (DI SABATOOOOO!) ho un laboratorio di tirocinio. Domani sera appena riesco ti scrivo tutto, oppure ti chiamo.
    Fai bene a dargliela al discobolo, guarda lì che definizione muscolare che ha, e son millenni che si tiene in forma!

  6. Abba sabato 26 gennaio a 12:07 pm #

    Leggo solo ora, ma in quanto ritardatario cronico mi sarei preoccupato del contrario…
    Ad ogni modo questa è una gran bella mossa, un altro passo verso il dominio del mondo.
    Yo!

  7. q. lunedì 28 gennaio a 6:02 pm #

    massimo sostegno..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: