Cose a caso

10 Set

Ho infilato quattro o cinque dischi molto belli, non ho molta voglia di scrivere in questi giorni, però loro meritano almeno qualche riga:

Madlib & Peanut Butter Wolf – The Other Side: Los Angeles [Sones Throw, 2007];
I capi dell’hiphop del futuro si siedono e si fanno la cassettina. Uno sceglie i pezzi l’altro li mixa. Poi c’è il dvd in cui PBW ci porta a spasso per LA a fare shopping, a bere a ballare e a fare le cose che gli piace fare, parlando con gli amici della Stones Throw raccontandoci di una metropoli troppo grande per non amarla.

A Guy Called Gerald – In Ya Head [12″, Perlon, 2008]; 7,5/10
A Guy Caled Gerald – Proto Acid\Berlin Sessions; [12″, Laboratory Instinct, 2008];
Gerald Simpson ha molto più vite di un gatto. L’album Proto Acid è l’analogicità electro col turbo nel culo. Uno che il giorno in cui si rompe le scatole della musica va a fare il demolitore.
In Ya Head insegna a tutti i produttori-chiavetta-ableton a far girare bassline-drum machine-synth mentre li saluta con l’altra mano.

Frivolous – Island Of Sanctity [12″, ~scape, 2008];
Affascinante uscita Daniel Gardner. I suoi prof avevano perso la speranza, a causa di un deficit di apprendimento, nell’insegnargli qualcosa di più complesso nell’avanzare delle classi. Epperò un giorno appare Electronic Music Composition, un corso per fricchettoni con tutta evidenza, e Daniel emerge. Ora cerca la sua via per parlarci di techno e deep house. Island Of Sanctity è uno di quei dischi che ti riconciliano con il 4/4, grazie ad un notevolissimo lavoro sui suoni ed una ricerca verso il ritmo mai banale.

Pulshar – Nospheratu [12″, Phonobox, 2008];
Side A: l’originale trip ragga dub elettronico è roba da gourmet della fattanza. Rimandi di paesi lontani dietro a fraseggi elettronici ed un cantato da bagnamutande. La colonna sonora perfetta per le vostre polluzioni solitarie.
Side B: il take Echospace è mostruoso. Non so cosa stia attraversando Rod Modell ma è in uno stato di grazia impietoso per gli altri. non è un caso venga chiamata Echospace Reduction perchè dell’altro lato rimane solo un basso esplosivo ed un charlie, stop. Diventa materia detroitiana ambient con un incedere da jamaica del 2121. Non lo so cazzo, non lo so.

Annunci

Una Risposta to “Cose a caso”

  1. thecodebreaker domenica 21 settembre a 1:33 pm #

    …LE MILLE BALLE BLU!
    LA BARBA CON Nospheratu… non la faccio piu’!!!

    thecodebreaker

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: