Puoi sentire il funk

10 Gen

Capelli afro, blackexploitation, un giro di basso killer, il salto della corda in mezzo alla strada, le pontiac. Che fissa.

Gil Scott-Heron – The Bottle

Annunci

3 Risposte to “Puoi sentire il funk”

  1. abba sabato 10 gennaio a 11:08 pm #

    Il vecchio Gil Scott-Heron è sempre tanta roba, i primi lavori trasudano funk che la metà basterebbe, “The revolution will not be televised” poi è avanti di decenni. Ma che dico, millenni.

  2. bebo domenica 11 gennaio a 10:33 am #

    Heron da metà ’90 fino ad ora ha avuto un declino umano impressionante. Arrestato diverse volte, è diventato un alcolista e senzatetto. The Bottle che parla di dipendenze, così tante altre sue canzoni contro lo spaccio e a favore del diritto della casa si sono rivelato premonitrici al contrario.
    E’ riuscito a distruggere la propria leggenda di combattente nel giro di qualche anno, a volte vien da pensare che sarebbe stato meglio gli fosse venuto un coccolone!

  3. abba lunedì 12 gennaio a 12:26 am #

    Purtroppo è una parabola vista più e più volte nell’ambito musicale, anche se -bisogna ammettere- Gil Scott-Heron non è solo un musicista, ma anche un poeta e uno dei precursori di tutto il movimento black in America.
    La cosa che mi fa specie è che il percorso che ha fatto negli anni sia lo stesso che -con un po’ di anticipo- hanno fatto i valori e le idee di cui è stato a lungo portavoce….
    Vabbè, se posso permettermi un consiglio, “Winter in America”, la versione (ce ne sono 2, non quella da solo) presente nell’album del 1975 “Midnight band: first minute of a new day”. Pelle d’oca assicurata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: