Could it be house

24 Mar

Sabato scorso, come avevo scritto pochi giorni prima, ho suonato con albi in un localino qui a bolo, tal In Due. In Due è un circolo arci molto carino, ricavato in quello che sarebbe un loft parecchio figo ma che rimane in bilico tra l’estemporaneità e l’arredamento a-casaccio-ma-ethnic-intellettuale-de-sinistra, un baretto mediamente fornito, un po’ da sedersi, qualche divanetto, una scala tres-chic su cui fare chiacchere tres-culturél. Insomma è il tipico locale bolognese dove incontrar gente e fare cose. Lo puoi affittare però, grande storia poter affittare i locali, perciò questo ragazzo lo affitta, ci chiama per chiederci di suonare e nio gli diciamo che si, verremo a spaccare tutto. Per chi non avesse mai avuto il privilegio di poter ballare con me e albi ai controlli c’è una precisazione: andiamo a spaccare tutto in senso metaforico, in verità siamo molto morbidi nonostante l’attitudine ubriacona, ci piace il tiro funk e i volumi giusti: non siamo né i Justice, né qualche merdaiolo fidget house. Siamo i Marshall Jefferson della bassa, dai.
Premesso ciò arriviamo belli come il sole verso le 23 all’In Due, schiacciamo dei cinque e montiamo la nostra postazione preparandoci a tirare avanti qualche oretta. Dovete sapere però che a Bologna c’è Il Terrore, non proprio quello francese, giusto un filo più paranoico, per cui il gestore di ogni locale che chiami a suonare un dj ha una paura tremenda che l’impianto possa, nell’ordine: uccidere persone, far drogare persone, demolire i muri, demolire i muri e assordare i presenti, svegliare il vicinato nel raggio di 3km, votare democristiano. Da queste piccole paure si scatena un meccanismo pari solo alla procedura di scelta delle scarpe negli esseri umani che ci ostianiamo a chiamare donne, questo pensiero segue labirinti mentali e sfocia in rabbia non domabile rivolta verso i due poveracci che stanno dietro al mixer.
Dicevo prima che non amo suonare con volumi improponibili, è vero però che non amo neanche chiedere ad albi “cosa vuoi da bere?” e coprire con la mia voce quello che sto suonando. Per quattro volte siamo stati interroti praticamente senza alcun motivo, di cui due trattati come i peggiori stronzi del pianeta e mi si permetta ma forse “non sarò il primo della lista ma neanche l’ultimo degli stronzi”, essendo di fatto obbligati a mantenere un volume ridicolo per continuare nel djset. Alla quarta richiesta abbiamo deciso che era insostenibile, facendo la figura delle fighette del cazzo forse, ma abbiamo impacchettato nuovamente tutto e abbiamo levato le tende.

Tempo effettivo di djset: circa 30 minuti. Canzoni suonate: 8/9. È record? Mi dicono sia record.

Annunci

5 Risposte to “Could it be house”

  1. Francesco Capasso mercoledì 25 marzo a 1:04 am #

    ben fatto un dj degno di rispetto fa sempre notare che è lui ad avere il cazzo…

  2. ceci giovedì 26 marzo a 10:43 am #

    Io mi ero già immaginata invece la gente che era alla festa che vi tirava i bicchieri, completamente insoddisfatta della vostra musica, e voi che facevate le valigie sommersi di pomodori e foglie di insalata..
    Sarebbe stato molto più divertente.

  3. AG giovedì 26 marzo a 11:27 am #

    perché quest’odio per la fidget?

  4. bebo giovedì 26 marzo a 12:38 pm #

    @ francesco: mah più che il cazzo abbiamo fatto ntoare che non è bello prendere in giro nessuno, specie quando ci si impegna per far riuscire qualcosa.

    @ ceci: macchè, la gente ci adorava. Giustamente!

    @ AG: nessun odio, anzi, tante cose mi piacciono. La cosa però non è andata maturando bene, secondo me, da un paio d’anni a questa parte e le ultime cose che ho sentito in giro non mi sono piaciute per niente. Proprio no.

  5. maxcar venerdì 27 marzo a 11:21 am #

    peccato. qui ci vogliono i locali nelle aree occupate da uffici così non si corre il rischio di disturbare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: