Devil is in the details

27 Ago

Prima maxcar ha messo il plugin di soundcloud sul proprio blog. Ora WordPress ha attivato l’embedding delle tracce nei post. Il passo successivo è stato  attivare il mio account su soundcloud, e per quanto ne capisco da una mezzora a questa parte, è parecchio ganzo. Anche se dicono -chi è riuscito ad iscriversi- che Spotify sia anche meglio, io intanto aspetto ancora la mail di invito (se arriverà… intanto We Are Hunted è l’HypeMachine più avanguardisticamente cuneiforme).

Annunci

3 Risposte to “Devil is in the details”

  1. lflf giovedì 27 agosto a 10:18 am #

    Spotify con un barbatrucco lo si può usare anche dall’Italia, ho messo un link utile da qualche parte. L’ho installato ieri e per ora mi funziona, più che altro per ascoltare dischi senza più il pensiero di scaricarli. Mi sembra che ci sia un mucchio di roba, anche se per il momento sono su un versante cantautorale muffo, vecchio Cave -> Leonard Cohen -> Harry Nilsson -> Scott Walker.

    Per le compilation Spotify minaccia di essere una bomba, comunque.

  2. maxcar lunedì 31 agosto a 10:16 pm #

    soundnuvola è il disperato tentativo di ricevere promo in tema con quello che ascolto. spero che succederà quando inizierò a seguire qualcuno

  3. Frank UL sabato 12 settembre a 5:22 pm #

    succederà max succederà… i promo ci sono ma poi devi richiederli e vedere se te li lasciano… ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: